lunedì, luglio 1

Gnocchetti sardi risottati... scopiazzati... barando

Fin da quando li ho visti, non vedevo l'ora di provarli. Il metodo di cottura lo conoscevo già, in teoria, quello di cuocere la pasta a mo' di risotto. Ma non avevo mai provato. Penso sarà il primo di una lunga serie. Anche perché il risultato è stato eccellente, ed ha colpito tutti i commensali (ok eravamo solo in 2 e 1/2... ma hanno gradito tutti :D e molto).

Quindi oltre a girare i complimenti che il mio compagno ha fatto a questo piatto ad Aria, la ringrazio per la ricetta... e mi scuso con lei per non aver seguito la ricetta alla lettera!! L'intento c'era... ma alla coop non c'era la materia prima!! e ho fatto con ciò che ho trovato...

Gnocchetti sardi risottati, con pisellini e asparagi
da qui




Ingredienti:
per 2

una decina di asparagi (surgelati)
poca cipolla tritata (1 cucchiaio scarso)
3 cucchiai di pisellini già lessati (in lattina, della coop), scolati
170 g di gnocchetti sardi (i miei erano piccini piccini :-O  )
olio extra vergine di oliva, 2 cucchiai circa
brodo vegetale bollente qb (circa 8 mestoli)
doppio concentrato di pomodoro, 2 cucchiai
sale, pepe
1 bicchiere di vino rosato (che avrei messo volentieri ma che ho omesso perché non lo avevo...)



Procedimento:

rosolare gli asparagi (lasciati a temperatura ambiente una decina di minuti) tagliati a tocchetti con l'olio e la cipolla (5 minuti circa) in una padella/ pentola larga;

sfumare con il vino, lasciar evaporare, e aggiungere la pasta;

versare gradatamente mestoli di brodo caldo, mescolando di tanto in tanto come per fare un risotto;

dopo 5 minuti unire il concentrato di pomodoro, (i piselli, se si usano freschi) salare, pepare, e continuare la cottura (andare adagio ad aggiungere il brodo per evitare di metterne troppo!);

quando vi sembra che manchino un paio di minuti alla fine della cottura, unire i pisellini in scatola (sono già cotti, si devono solo insaporire);

lasciar ridurre il brodo, sempre mescolando, finché la pasta non è cotta giusta  (né troppo dura né spappolata).

Prima di toglierla dal fuoco, quando c'era ancora un po' di brodo, ho unito una manciata di parmigiano grattugiato e basilico.




2 commenti:

Lara Rainbow ha detto...

Io cuocio spesso la pasta così, viene molto cremosa questo piatto dev'essere buonissimo!!! Sereee, come mai 2 1/2 ci sono novità??? Ciaooo Lara

Anna L. ha detto...

Una ricetta tutta vegetariana ,la adoro, spero solo che quei gnocchetti mi vengano cosi come questi che hai preparato, seguirò tutte le istruzioni .Grazie per condividere questa ricetta con tutti noi